Archivio

Archivio Febbraio 2008

Dell’Amore Eterno

13 Febbraio 2008 78 commenti

 

Norma nasce nell’anno 1917 in piena Prima Guerra Mondiale, in un paesino della campagna friulana, Ziracco. La sua è una famiglia numerosa di contadini e la sua infanzia la trascorre tra la scuola e il duro lavoro nei campi. A 17 anni, come tante ragazze friulane, lascia la famiglia per andare a Roma a lavorare presso una famiglia benestante, due soldini in tasca, questa famiglia che le vuole bene, e Norma si sente meno sola e lontana da casa. La domenica ama incontrarsi con le amiche, altre ragazze friulane che come lei, hanno lasciato la famiglia in cerca di lavoro, per trascorrere qualche ora in allegria. Una domenca incontra un ragazzo, un Finanziere, e se ne innamora subito. Emidio, anche lui friulano di famiglia contadina viene da Coseano, appena vede Norma se ne innamora, è amore a prima vista. Tra paure e titubanze si fidanzano ma il fidanzamento non è facile, le leggi militari di quegli anni erano molto severe, potevano incontrarsi di rado ma Emidio scriveva per lei lettere e dolcissime poesie che infilava nella sua cassetta della posta.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:








Nuovissimi contatori