Archivio

Post Taggati ‘amore’

Per un anno migliore ….

31 Dicembre 2010 845 commenti

Apro lo scrigno dei miei anni passati …

come ad ogni fine anno lo svuoto, per poterlo riempire con i sogni, i desideri, le promesse per il nuovo anno che verrà.

Tanti i momenti di gioia soprattutto con i miei affetti più cari, la mia famiglia.

I miei cuccioli che crescono, i grandi progressi di Maria!

Il peso più grosso però ce l’ha quest’ultimo periodo.

Mesi di preoccupazione per il nostro futuro che ancora non è passata,

stipendi non ancora incassati ed un Natale passato in austerità.

Ma ora è il momento di riempire.

Per primo metto l’Amore di Carlo e di Lory e Mari,

mia grande forza,

senza di loro non sarei completa …

La Salute. Che ci sostenga per tutto l’anno …

Lavoro e Soldi. Senza di essi non si vive degnamente e non si pagano le rate del mutuo, le bollette, etc …

Musica, tanta e tanta Musica da cantare e da suonare …

Ruoli da interpretare,  concerti da eseguire …

Tempo …

Tempo per l’Amore,

tempo per i sorrisi,

tempo per me stessa,

tempo per gli altri,

tempo per le piccole cose,

tempo per le grandi,

tempo della noia per riscoprire il gioco …

E tu, Amico che passi, cosa metti nel tuo scrigno?

Io per te ci metto l’augurio che il tuo anno nuovo, a prescindere da come è stato il vecchio sia un anno MIGLIORE!!

Ti auguro il tempo autentico in cui tu possa sentirti felice!

Con tutto il cuore!

Irene :-)

(Nenet, Syren, etc ….)

:-D

scrigno

Video importato

Auguri Mamma!!!

9 Maggio 2010 45 commenti

rosa

“Ciò che una madre canta Prosegui la lettura…

Dell’Amore eterno … il seguito.

6 Maggio 2008 210 commenti

Ricorderete certamente il post che ho scritto un pò di tempo fa sui miei nonni!!!

Prosegui la lettura…

Categorie:Musica Tag: ,

Dell’Amore Eterno

13 Febbraio 2008 78 commenti

 

Norma nasce nell’anno 1917 in piena Prima Guerra Mondiale, in un paesino della campagna friulana, Ziracco. La sua è una famiglia numerosa di contadini e la sua infanzia la trascorre tra la scuola e il duro lavoro nei campi. A 17 anni, come tante ragazze friulane, lascia la famiglia per andare a Roma a lavorare presso una famiglia benestante, due soldini in tasca, questa famiglia che le vuole bene, e Norma si sente meno sola e lontana da casa. La domenica ama incontrarsi con le amiche, altre ragazze friulane che come lei, hanno lasciato la famiglia in cerca di lavoro, per trascorrere qualche ora in allegria. Una domenca incontra un ragazzo, un Finanziere, e se ne innamora subito. Emidio, anche lui friulano di famiglia contadina viene da Coseano, appena vede Norma se ne innamora, è amore a prima vista. Tra paure e titubanze si fidanzano ma il fidanzamento non è facile, le leggi militari di quegli anni erano molto severe, potevano incontrarsi di rado ma Emidio scriveva per lei lettere e dolcissime poesie che infilava nella sua cassetta della posta.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:








Nuovissimi contatori